Close

Registrazione al progetto STEM-UP come Docente

    Dati di Accesso
  • Nome del/della docente
  • Cognome del/della docente
  • E-mail del/della docente
    • Provincia in cui è ubicata la scuola in cui insegna
    • Comune in cui è ubicata la scuola in cui insegna
    • Se insegna in più di una classe le chiediamo di indicarlo qui
  • Account
  • Privacy
  • Caro/a Docente,

    è invitata/o a prendere parte a al Progetto STEM-UP, di cui sono responsabili i docenti universitari Pietro Biroli, Università di Zurigo (CH), Amalia Di Girolamo, Università di Birmingham (UK), Demis Basso e Antonella Brighi, Libera università di Bolzano (IT).
    Prima di decidere se partecipare è importante che abbia tutte le informazioni necessarie per aderire in modo consapevole e responsabile. Le chiediamo di leggere questo documento e di fare a chi le ha proposto questo studio tutte le domande che ritiene opportune.

    1. Breve descrizione e Obiettivi
    Il progetto di ricerca STEM-UP si pone come obiettivo quello di studiare studiare l’evoluzione delle capacità cognitive e socio-emotive nella scuola primaria e si svolgerà attraverso la formazione del corpo docenti ed il coinvolgimento degli alunni in attività didattiche mirate. A tale scopo, gli alunni della Scuola Primaria, in orario scolastico, coadiuvati dal personale scolastico e dai referenti universitari, saranno coinvolti in una serie di attività e giochi di gruppo, partecipando inoltre, alla compilazione di semplici questionari e giochi interattivi attraverso l'utilizzo di tablet forniti dal team di ricerca e sanificati secondo vigente normativa certificata. Per questo il gruppo di ricerca ha organizzato una raccolta dati in alcune scuole campane, tra cui quella in cui Lei insegna.

    2. Cosa comporta la partecipazione allo studio?
    La partecipazione al progetto comporta la compilazione di alcuni questionari (in forma anonimizzata) e, secondo il gruppo cui è assegnato, la partecipazione ad alcuni incontri di formazione. La compilazione di ciascun questionario richiederà circa 45 minuti e verrà svolta attraverso l’utilizzo di internet tramite il nostro sito www.caleidoscuola.org. Le domande del questionario verteranno su argomenti riguardanti informazioni sociodemografiche di carattere generale, lo stile di insegnamento e l’approccio alla didattica relativamente a contenuti riguardanti le abilità visus-spaziali e socio-emotive. Non si tratta di test e non vi sono fini valutativi e/o diagnostici. Ciascun Docente sarà libero di interrompere la compilazione del questionario se lo desidera e/o di ritirarsi dal progetto. Infine, l'indirizzo di posta elettronica fornito in fase di registrazione potrà essere utilizzato unicamente per l'invio di notifiche tramite il sito qualora ci fossero azioni da compiere nell'ambito del progetto, come per esempio la compilazione facoltativa di ulteriori questionari.

    3. Benefici, disagi e/o rischi potenziali della partecipazione
    La partecipazione allo studio è volontaria e gratuita ma è molto importante per dare rilevanza e affidabilità ai dati raccolti. Per i partecipanti la collaborazione non comporta nessun tipo di rischio o disagio. Ogni docente verrà informato che non si tratta di un test e che nessuna forma di valutazione verrà promulgata sulla base delle risposte fornite.

    4. Ritiro dallo studio
    Lei ha il diritto di ritirare in qualsiasi momento il suo consenso alla partecipazione a questo studio, anche senza preavviso o motivazione specifica.

    5. Restituzione
    Lei ha diritto a richiedere informazioni sui risultati e sull’esito della ricerca. I dati possono essere diffusi solo in forma aggregata e anonima su canali adeguati alla divulgazione scientifica come riviste internazionali di settore e/o convegni.

    6. Misure previste per tutelare l’anonimato
    Al raggiungimento degli obiettivi di ricerca, l’elaborazione dei dati raccolti sarà condotta utilizzando unicamente i codici anonimizzati non riconducibili alle singole persone e alle loro affermazioni automaticamente generate dal nostro sito web; per tale ragione se ne farà un uso aggregato con approccio di tipo statistico. I risultati della ricerca saranno pubblicati su riviste internazionali a carattere Scientifico in forma riassuntiva e in nessun caso eventuali brevi citazioni saranno riconducibili a singole persone. Nessuno dei dati forniti verrà ceduto a terze parti.

    7. Contatti
    Per qualsiasi informazione e chiarimento su questo studio o per qualsiasi necessità può rivolgersi a Prof. Pietro Biroli (email: pietro.biroli@econ.uzh.ch; indirizzo: University of Zurich, Department of Economics, Schönberggasse 1 CH-8001 Zürich) oppure alla Prof.ssa Antonella brighi (email: Antonella.brighi@unibz.it; indirizzo: Libera Università di Bolzano, Facoltà di Scienze della Formazione, viale Ratisbona 16, 39042 Bressanone (BZ)) che sono a sua disposizione per ulteriori informazioni o chiarimenti. Questa ricerca è stata revisionata ed approvata da The Human Subjects Committee of the Faculty of Economics, Business Administration and Information Technology at the University of Zurich (OEC IRB).

  • Consenso informato alla partecipazione allo studio

    Il/La sottoscritto/a dichiara:

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •